.
Annunci online

VENGHINO SIGNORI E’ LA SAGRA DELLA PROMESSA

Satira di difesa 2 28/2/2008

 



Mamma mia che casino, ma quando si va a votare, non se ne può più, stiamo subendo l’invasione delle ultrastronzate per mezzo televisivo, della serie come si vede che siamo in campagna elettorale.

Non si capisce più niente, tutti i candidati alla presidenza fanno promesse talmente simili quasi da confondersi negli schieramenti, il Nanodellelibertà per sbaglio è andato a fare un discorso al congresso del PD, il guaio è che dopo il pubblico lo ha applaudito confondendolo con l’AstrattoWalter.

Il leader del PD è un qualcosa di incredibile, in primis dice di non voler ricreare quel casino a cielo aperto che era l’Unione, ma a mano a mano che si avvicina al voto il suo partito assorbe sempre più gente che in comune ha ben poco, e se escludiamo il fatto che tutti sono umani, in comune non hanno niente. Come possiamo immaginare la convivenza tra radicali e i membri dell’Opus Dei ?, secondo me finisce col tirarsi i piatti addosso, anzi in questo caso a frustate.

Ma l’AstrattoWalter non si ferma qui, lui imperterrito continua sulla via della vaccata caccia, a ragione, De Mita per anzianità ma poi candida Veronesi……bah. Insomma l’Astratto sta riproponendo un Unione in piccolo e tutta dentro al PD.

In casa dell’Arcobaleno invece l’autolesionismo la fa da padrona, tanto per cambiare, il grosso guaio è che lasciano che la SalmaFausta parli in pubblico, causando danni enormi e ovviamente perdite di voti, il povero Bertinotti sarebbe un politico ottimo se vivessimo nel 1929, ma allo stato attuale è decisamente improponibile, usa un repertorio di proposte indecifrabile a Matrixciana, nonostante Mentana c’è la mettesse tutta a metterlo a suo agio, non si riusciva a capire che cazzo di programma ha.

La SalmaFausta inizia a snocciolare trattati sul capitalismo, si è registrato un incremento dei suicidi negli studi mediaset, gente che non c’è la faceva più a sentire le supercazzole di Bertinotti sulla lotta di classe e altro. Neanche Lenin se fosse ancora vivo direbbe più certe cose, lui avrebbe capito che certe cose vanno superate bisogna evolversi.

Forse la Sinistra Arcobaleno farebbe meglio a chiedere un cambio salme con mosca, sicuramente ci guadagneranno tutti.

RIDATEMI BERLINGUER!!!!!!

Satira di difesa 2 19/10/2007



E’ un grido di disperazione che credo arrivi da molti del popolo di sinistra.

Mi sto chiedendo, ma la sinistra è morta? La gente no quella è viva e gli girano i ciglioni. Parlo della sua rappresentanza politica.

Una volta i politici di sinistra rappresentavano le classi del popolo più disagiate, oggi invece si stanno allontanando sempre di più. Si sono gettati anche loro sugli imprenditori, o presunti tali, e i lavoratori?

E’ incredibile che proprio da quella parte se ne strafotta totalmente dei lavoratori, una volta tenevano i comizi fuori le fabbriche ora……prima parlano di cambiare la legge30 poi non la cambiano poi fanno votare poi ricambiano, ma che c…zzo combinano.

Muoiono 1300 persone l’anno sul posto di lavoro, niente non dicono niente, neanche mezza manifestazione, silenzio che quando viene da loro fà più male…                                                         Ed è da loro che arrivano le inchiappettate peggiori, è proprio la sinistra a fare la prima legge che porta il lavoro a tempo determinato in Italia, che porta la famosa flessibilità (quella a 90° del lavoratore s’intende), il presidente del consiglio era il Baffetto, voleva farsi amicizie in Confindustria prima delle elezioni.

Ed è proprio il Baffetto(D’Alema) che ha ammazzato la sinistra, da vero infiltrato di destra quale è, memorabili le figure di m…da che fece da primo ministro, con il Nanodellelibertà(sue) e la bicamerale, la mancata legge sul conflitto d’interesse.

Oggi chi dovrei votare l’estrema sinistra? Quella troppo Comunista? Giordano, l’incognita vivente? Il Duodercaz Dilibero-Rizzo ? Questi kamikaze che sanno solamente spararsi nelle palle.

O forse dovrei votare quella più moderata, che ha portato Pastella alla Giustizia (Mastella!!! È come mettere Michael Jackson in un asilo!) che ha salvato Previti, gli amichetti di Unipol, Tanzi, Cagnotti e compagnia cantando.

La sinistra moderata che in un congresso DS ospita il Nanodellelibertà(sue) tra gli applausi, ma dico minimo ci doveva essere un coro di pernacchie…

La sinistra moderata che ha fatto nascere il PD, talmente moderato che quasi quasi entra anche Casini, che ricicla De Mita, Bassolino..alla faccia del nuovo. E il leader chi è? Water Veltroni ? E Topo Gigio no? O forse è persona seria e li ha mandati…..voi sapete dove.

Ma l’ho immaginate Water fuori una fabbrica mentre fà uno dei suoi discorsi astrattipnotici vuoti , se Berlinguer potesse vederlo lo bastonerebbe.

Compagni di tutto il mondo……AIUTO!

MI FA’ MALE IL PD……

Satira di difesa 2 11/10/2007

 

Lo so io non ne volevo parlare, ma è stato più forte di me, alla fine mi sono accodato ai tanti post sul Partito Democratico volevo evitarlo ma alla fine ci sono cascato.

Parlare male del PD è facile come sparare sulla croce rossa, oppure dire che Berlusconi è un criminale o che il cielo è blu, insomma dire una serie ci cose ovvie.

Ci sono tante pecche, forse troppe, uno degli obbiettivi del PD è voler ridurre i partiti in Italia, ma manco a farlo apposta quel sovversivo di Dini (bravissimo nel partecipare ai governi sia di destra che di sinistra) fonda i Liberal Democratici che ha suo dire sarà di centro ma vicino alla sinistra – tradotto significa: “teniamo il governo per le palle”- . Tra l’altro notare che LD sono anche le iniziali del suo fondatore Lamberto Dini....... che fantasia.

Altra cosa da notare è che da domenica scorsa sono già quattro i partiti fondati, tutti con pochi intimi (alla Follini per farci capire) della serie trovi più gente la notte in Autogrill che in questi partiti.

Quello che però mi provoca maggior lesionamento ai testicoli è il fatto che questo nuovo partito servirà per dare ancora lo stipendio ai vari Ciriaco De Mita, cioè alle solite vecchie facce da…..lascio a voi completare .

Se il partito fosse veramente democratico la classe dirigente dovrebbe sceglierla gli iscritti al partito, ma invece no quindi non ci sono facce nuove ma i soliti, tra l’altro c’è anche D’Alema (l’infiltrato della destra), il quale si può dire che è riuscito a uccidere la sinistra dato che da presidente del consiglio ha fatto danni enormi come solo uno di destra a sinistra può fare.

Ma invece danno alla gente le finte primarie, c’è suspense nell'aria tutti tesi ad aspettare il giorno dell’elezione del leader, come se non si sapesse che è Veltroni (l’uomo che sussurrava alle lumache) uno che non si capisce cosa voglia fare ; il suo programma politico è essere d’accordo con tutti, dice tutto e il suo contrario , quando parla ha una specie di astrattismo ipnotico che rimbecillisce chi lo ascolta e alla fine sono convinti che abbia detto qualcosa d’importante.

Se Veltroni è la risposta del futuro è probabile che la domanda sia sbagliata.