.
Annunci online

NON SONO RAZZISTA, E’ LUI CHE E’ NEGRO.

Satira di difesa 10/11/2008

Dopo una bella settimana di vacanza uno pensa di trovare qualcosa di diverso negli ambienti che frequenta di solito, non dico grossi cambiamenti, ma piccole modifiche. Invece niente, anzi qualche cambiamento si, ma in peggio. Il governo del NanodelleLibertà, ovvero i Dilettanti allo Sbaraglio, ha collezionato altre figure di merda, da incollare al già ricco e triste album delle figuracce, che Silvietto nostro, con tenacia e costanza accumula.

In una sola settimana il nostro triste premier Sbirulino si fa subito amico Obama, con una battutaccia razzista e stupida, quasi più stupida di quella che disse qualche settimana fa a Washington. “Bush è stato un grande presidente” è grossa, considerando che forse Bush junior come impopolarità raggiungerà i livelli di Nixon. Probabilmente il nostrom premier dovrebbe smettere di frequentare il bagaglino, almeno l’umorismo migliorerà.

Come se non bastasse il nostro premier, in uno dei sui soliti deliri di onnipotenza, tipici di quando prende il solito viagra, manda affanculo tutti quelli che osano criticarlo e da anche la laurea di coglione. Senza preoccuparsi del conflitto d’interesse, visto che i “coglioni” erano, secondo lui, quelli che votavano a sinistra. Atteniamo chiarimenti.

Comunque nessuno dei Dilettanti allo Sbaraglio voleva sfigurare, anche loro ci tengono a fare la loro figuraccia e se possibile internazionale, si sa viene meglio. C’era addirittura chi aveva anticipato il premier come NeuroneGasparri, il quale definì una probabile vittoria di Obama come una vittorua di Al Qaeda. Una cosetta soft insomma, tanto per gradire.

I telegiornali poi iniziano la loro bagarre di interviste, con lo scopo di far diventare quello l’unico argomento nazionale. Magari alla gente interesserebbe sapere che il Senato ha cancellato il referendum del 1987 sul nucleare, oppure sulla bidonata targata CAI, ma invece il telespettatore italiano si ritrova quelle facce da stupratori di verità di Cicchitto (che non direbbe la verità neanche se torturassero la madre), NeuroneGasparri e Bonaiuti ancora umido di saliva.

Tutti a dire la solita tiritera cioè : Sbirulino non voleva dire ciò che ha detto, ma ha detto ciò che voleva dire solo per simpatia verso Obama, ma l’opposizione comunista ha deformato quello che ha detto facendo apparire come se avesse detto una cosa che non ha detto come se l’avesse detta per razzismo, purtroppo i giornali e i microfoni sono sempre tutti contro il nostro supremo. Questi comusti che sono lì tutto il giorno ad aspettare che il premier dichiari qualcosa e subito scattano nella disinformazione appena il supremo finisce la puttanata etc.etc.


IMPRESSIONE DI INFORMAZIONE.

Informazione 28/5/2008

E’ curioso vedere cosa si inventano le trasmissioni tv pur di non parlare di notizie vere, si da fondo alla fantasia, ci si inventa di tutto senza limiti alla decenza, ci si focalizza su una vaccata e la si propone in tutte le salse. Ieri la notizia era la prima caduta del governo alla camera, in pratica è stato bocciato il “ Salva Rete4”, già dai telegiornali si capiva poco e niente dato che le notizie erano altre tipo animali che facevano cose strane o con l’insistere della cronaca nera fino ad arrivare ai litigi condominiali.

Anche l’approfondimento serale si adegua, sia Porta a Portese su Rai uno sia la sua fotocopia Matrixciana su canale cinque non trattano l’argomento, ma anzi propongono delle notizie freschissime. Su Porta a Portese il sempre ViscidoVespa, è incredibile quanto si superi sempre più nell’essere zerbino, dedica l’ennesima puntata su Cogne non contento dei maroni striscianti che ha già provocato ai telespettatori. La notiziona è l’arresto della Franzoni, condannata definitivamente, peccato che già sia successo sei giorni prima, ma comunque il Viscido tenta stoicamente di portare avanti una discussione morta, che parte dalle mamme assassine (una vera piaga italiana) passa per gli alieni gay e arriva ai bambini bulli, insomma tutto e niente .

In Italia siamo l’unico paese dove le sentenze di condanna si discutono ancora, e così si è costretti ad assistere alla difesa della Franzoni da parte di Belpietro, sempre pronto a difendere dei condannati sia un Nanodellelibertà o un Dell’Utri qualsiasi, poi c’era il solito Crepet, ancora pieno di polvere e annoiato dai suoi stessi discorsi, e tra gli ospiti si vede anche la Armeni, la quale come al solito non ha dimenticato i suoi discorsi vuoti e li espone tranquillamente. Il colmo è stato quando l’inviata del Viscido chiedeva all’avvocato della Franzoni come fosse fatta la cella, la poverina forse credeva che si trattasse di un privè da discoteca. Insomma l’ennesima puntata sul dramma, per noi, di Cogne è più importante di un governo che cerca di fare gli interessi del premier.

lo Scomodino Enrico invece supera il maestro, il nostro si mostra più fantasioso del Viscido e sforna una seratona particolare. A Matrixciana solo ieri si sono accorti che l’Italia del calcio è campione del mondo, quindi necessita di puntata assolutamente prioritaria su tutto. Cosa ti inventa lo Scomodino ? Beh ospitare Materazzi ovviamente, e così la puntata scorre via parlando un po’ dei mondiali un po’ del difensore dell’Inter, il tutto con un angosciante domanda che rimane senza voce : Ma chi cazzo se ne frega ? Ovviamente non si poteva pretendere che lo Scomodino si mettesse contro il padrone, e il nostro non ci delude affatto.

Gli intellettuali di sinistra, quando non sono impegnati a discutere se “I Cesaroni” sono di sinistra, si lamentano dell’assenza di informazione in tv, ma poi fanno sapere sui giornali che della questione Rete4 non interessa a nessuno, quindi inutile parlarne. Strana tesi , nessuno pensa che se non c’è informazione è dovuto al monopolio del Nano, e soprattutto in questi giorni ne vediamo gli effetti. Stiamo subendo notizie senza senso a raffica di tutti i tg, i quali parlano tutti dello stesso argomento, che viene di volta in volta deciso dal Nanodellelibertà.

Dopo il tema sicurezza siamo passati al nucleare, tutti i tg bombardano con la decisione del governo, nessuno ci spiega che costruire una centrale nucleare è costosissimo ( e già qui ci fa capire che è solo propaganda) se va bene ci vogliono 15 anni per costruirla, e non siamo famosi per la velocità, e dato che l’uranio finirà tra 40 anni e quindi i costi aumenteranno, non conviene economicamente. Niente nessuna parola, anzi fanno passare false notizie sulle scorie pulite, comunque quando il discorso si esaurirà si passerà ad un altro argomento, che a sua volta verrà riproposto a manovella da tutti i tg. Il tutto per avere un impressione di informazione.


MATTI DA NUCLEARE.

Satira di difesa 2 27/5/2008


Riunione segreta del governo per chiarire le mosse da fare nell’immediato futuro. Alla riunione segretissima, chi vi scrive si trova in un posto sicuro e molto largo : la scatola cranica di Gasparri, partecipano : Gasparri, Maroni, il Nanodellelibertà, BingoBondi, LittleTony con Apicella, Scajola, Tonino Carino (era convinto di vedere la partita dell’Ascoli), un maiale (c’è stato uno scambio di persona con Calderoni, Maroni quando è passato a prenderlo si è confuso e lo ha caricato in macchina, mentre si allontanava guardava dallo specchietto il simpatico porcello con la cravatta nel giardino di Calderoli), la Brambilla e una salma egizia che poi ho scoperto essere Vittorio Emanuele di Savoia.

Il vertice di governo è avvenuto in una località ignota ai più: nel doppio mento di Cuffaro, luogo scelto dopo che lo stomaco di Ferrara era già prenotato per un assemblea del PD. Riporterò alcune decisioni prese dalla riunione, per riuscirle a sentire bene ho dovuto asportare alcune ragnatele dal cranio di Gasparri e anche i cadaveri dei neuroni, i quali quando avevano capito a chi appartenevano si sono impiccati. Il Nano fa il suo ingresso trionfate in groppa ad un ippopotamo, ma vedendo meglio era BingoBondi. Il premier saluta tutti si avvicina al maiale e stringendogli la mano dice : << Buongiorno Roberto ti vedo bene oggi>>

ENERGIA. Il Nanodellelibertà(sue) è molto adirato con Scajola a causa delle sue dichiarazioni sul nucleare.

<< Scajola ma che fai ? Ti metti a sparare queste cazzate sulle centrali nucleari addirittura quattro poi >> afferma Ciuffone, e ribadisce << Da oggi in poi, per cortesia più serietà, le vaccate le dico solo io, per risolvere la questione ho dovuto sguinzagliare Chicco Testa a sparare minchiate >>.

Il governo, per giustificare la boutade di Scajola, ha apportato delle modifiche al piano che prevedeva la costruzione di circa 15 casinò, a fare da consulente è stato Vittorio Emanuele. In pratica i casinò passeranno a 11 e con i fondi si pagheranno le consulenze per le centrali. Il Savoia deluso per la modifica del suo piano si consola tra i seni di una sua “accompagnatrice”, che ai tempi di mio nonno l’avrebbero semplicemente chiamata troia.

Sempre per la questione energia, bocciato il progetto della Lega che prevedeva depositi per la raccolta delle scoregge al metano di Borghezio, costava troppo e a malincuore sono stati preferiti i rigassificatori.

TURISMO. La Brambilla ha studiato una nuova strategia per riportare i turisti in Italia, dopo i fatti di Napoli. << Pubblicizzeremo le regioni del nord >> afferma la GiarrettieraRossa e ribadisce : << ho già preparato una campagna per la Svizzera >> . Panico tra i presenti.

Maroni domanda : << Che c’entra la Svizzera ? >> .

La Brambilla : << Come è una delle più importanti e ricche regioni italiane >>.

Ma BingoBondi, da sotto i piedini di Ciuffone, interviene : << Ignorante ! la Svizzera non è una regione italiana >> e il ministro dei beni e delle attività culturali aggiunge :<< è una regione tedesca, studia ! >> .

SICUREZZA. Per tranquillizzare gli italiani verrà approvato un decreto per salvare Rete4 dal satellite, in modo che i fan di Walker Texas Ranger non si sentano abbandonati. Inoltre verrà approvata una legge che permetterà a tutti i proprietari di almeno tre emittenti televisive di poter godere dell’immunità giuridica a vita ed ereditaria. La legge ovviamente non vuole favorire il premier, ma serve per la sicurezza, la sua.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sicurezza rete4 nucleare governo energia

permalink | inviato da Liberazona il 27/5/2008 alle 16:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa