.
Annunci online

NOTIZIE DAL FUTURO.

Satira di difesa 3/3/2009

27 LUGLIO 2010 – Scoperto il gene dell’intelligenza. La scoperta, fatta dai ricercatori del CERN, ha stabilito che è possibile migliorare il proprio intelletto curando quel gene, addirittura si potrebbe arrivare a intelligenze incredibili. Soddisfazione da parte del governo che ha subito annunciato il ricovero di Borghezio, la speranza è quella di poter arrivare almeno ad un livello che lo distingua dai babbuini. Bocciata invece, dopo attenti esami, la richiesta di ricovero di Gasparri, il capo dei ricercatori ha detto : “ Serve almeno un po’ di cervello”.

 

11 GENNAIO 2058, notizia Ansa – E’ morto, all’età di 23 anni, nella sua villa di Arcore Silvio Berlusconi V. Berlusconi V, questo il nome era del quinto clone derivante dalla salma del primo Silvio Berlusconimorto nel 2021 dopo un pompino andato male (pare che la ragazza invece  di succhiare abbia soffiato e gli ha causato un embolo). Berlusconi V pare abbia avuto un ictus dopo aver fatto alcune ricerche sulla vecchia legge Gasparri, pare che la lettura del demenziale testo gli sia stata fatale, I funerali avverranno nella sala Mangano del Quirinale saranno presenti tutti dagli amici ai ministri del governo, ad aprire la cerimonia il ministro per la Tutela della Mafia Peppu O’ Licantrupu’ . il funerale sarà trasmesso dalla tv di stato canale 5.

 

5 MAGGIO 2102, dal quotidiano “Libero con la Condizionale” – E’ ufficiale, nella giornata di domani l’ONU ad unanimità ha deciso di isolare la Repubblica Berlusconiana Italiana. Pare che questa decisione si sia arrivata dopo le indagini fatte da un agenzia non governativa, la quale ha provato che ormai la fuga di cervelli italiani si è conclusa e siano rimasti solo dei coglioni. Al fine di evitare un invasione in tutta Europa e nel mondo, l’ONU ha deciso di calare sull’Italia una grossa cupola di vetro che isoli la penisola. Soddisfazione della Lega Nord, il portavoce :  “Finalmente non arriveranno più clandestini ne uomini ne alieni”.  L’opposizione commenta duramente : “E’ uno scandalo, non hanno previsto dei passaggi per l’aria”. Mediaset annuncia . “ Il tempo tecnico per piazzare telecamere su tutta la cupola e la nuova edizione grande fratello sarà pronta”.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. notizie informazione

permalink | inviato da Liberazona il 3/3/2009 alle 23:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

NOTIZIE FOTOCOPIA.

Informazione 7/9/2008



A volte mi domando a cosa serve leggere tanti giornali diversi, dato che sembrano essere tutti uguali, sia nel riportare le notizie, sia nel non spiegarle alla gente, insomma un “copia e incolla” delle agenzie di stampa, notizie fotocopia. Per fortuna però ci sono quei giornalisti che si differenziano e fanno in modo che i quotidiani per i quali scrivono si differenzino almeno un po’. I nomi si conoscono da Travaglio a Saverio Lodato, passando per Gomez, Rizzo e Stella etc.etc.

Se si analizza la giornata di oggi ad esempio, dai siti dei quotidiani, si vede che: In tutti o quasi c’è il monito del papa, il quale si augura: "Servono politici cattolici che siano competenti e rigorosi". Detto dalla Chiesa Cattolica, che è la stessa che appoggia i condannati con doppia o tripla famiglia dell’UDC o di Forza Italia, è tutto da ridere. Ecco un commentino che ricordi queste cose a sua santità non c’è, zero.

Altra notizia lo sfogo dell’AstrattoWalter, leader del PD il primo partito entità d’Italia. Tutti scrivono dei suoi rimproveri a Parisi e Di Pietro, riportano le sue dichiarazioni da leader. Tutti omettono che l’uomo che si vuole differenziare dal NanoinLibertà, si fa intervistare da Mentana, uno dei migliori servi del Nano. Per di più a casa sua durante la festa del suo partito, il quale dopo anche l’intervento di Bossi è sempre di più un porto di mare aperto al primo fesso che passa.

Altra notizia riportata da tutti i quotidiani è quella dei braccialetti elettronici ai detenuti. Questa “innovativa” proposta di Alfano ormai è un cult, che ogni tanto si ripropone come la peperonata di notte. L’incredibilmente nostro ministro della giustizia vuole applicare il braccialetto elettronico per i detenuti che devono scontare una pena inferiore o residuale pari a due anni. Se andate alla ricerca di qualche commento che ci spieghi meglio la situazione o la sua vera utilità state freschi. L’ultimo a proporre la sperimentazione fu Enzo Bianco, dal ’99 al 2001 ministro dell’interno del centro-sinistra, si era partiti con tutti i buoni propositi, per poi abbandonare il tutto. Totale della spesa 140 milioni di euro. E grazie.

Possibile che le notizie siano cosi fotocopiate , nessun commento sul fatto che forse sarebbe meglio spendere soldi non in queste tecnologie morte, ma nella costruzione delle carceri o nella ultimazione delle tante carceri, costruite ed abbandonate, disseminate sul nostro territorio. Negli altri paesi questo genere di tecnologie del braccialetto o simili si usano per controllare il detenuto dentro la prigione, ed ormai sono superate da tecnologie più raffinate.

In realtà questa iniziativa ha come l’unico obbiettivo quello di dare una possibilità in più alla nostra classe dirigente di poter evitare la galera. I reati che affliggono i nostri dirigenti sono la corruzione, l’aggiotaggio, il falso in bilancio. Tutti reati, i quali grazie a bravi avvocati, riescono ad avere una pena massima di due anni….ops. Quindi vedremo i Tanzi e Previti del futuro, con la loro bella cavigliera, andare a parlare di etica politica in giro.

Insomma queste notizie fotocopia servono esclusivamente a coprire le notizie vere. Anche quelle più banali. Ad esempio grazie al fondamentale sito “Italia dall’estero”, riusciamo a sapere delle critiche che piovono sul governo in materia di cultura. In questi mesi quotidiani svizzeri, irlandesi o svedesi, criticano alcune scelte di governo sulla cultura, lo stato di Pompei, la svendita dei monumenti o simili. Oppure le critiche che fanno al nostro ministro poeta Bingo Bondi, sempre presente dove c’è una figura di merda, BingoBondi ci tiene sempre a mostrare la sua incompetenza come ministro della cultura. I giornali esteri lo sottolineano i nostri lo coprono.

Gli articoli di "Italia dall'estero" : 1, 2, 3.