.
Annunci online

I GIUSTIZIERI DELLA NOTTE.

Satira di difesa 24/2/2009

Questo governo bisogna dirlo stupisce ogni giorno di più, ha sempre una nuova cazzata da far uscire dal cilindro. Cazzata che si spaccia per soluzione a questo o quel problema. Devo dire che in quanto a demenzialità ormai ne hanno già fatte così tante da farci dimenticare i litigi interni dell’ultimo governo di centro sinistra.

 

Il decreto anti stupri è l’ennesimo capolavoro della deficienza umana applicata ad un leghista. Una volta si diceva “Date una macchina da scrivere ad una scimmia e lei, prima o poi, scriverà la divina commedia”.  Ecco un consiglio per il governo, non si potrebbe fare ministro una di quelle scimmie? O almeno sottosegretario, vice di DuMaroni, così magari gli da dei buoni consigli.

 

In pratica il decreto specifica che stuprare è reato. E si signori lo so che fin’ora ci davamo alla pazza gioia, stupravamo senza problemi, ma da oggi no. Si dice che sia pronto un emendamento di Neurone Gasparri che recita:” Anche ammazzare una persona è reato”, anche Sacchetto Sacconi è al lavoro, per migliorare la sicurezza dei lavoratori ha in mente una norma che : “vieta di mettere le mani o altre parti del corpo su fiamme, dato il rischio di bruciarsi”.  Insomma le emerite teste sono al lavoro per il nostro diletto  vedremo cosa ne uscirà.

 

Sottolineo pero un piccolo buco di questa noma, forse dovuta al troppo pensare delle nostre menti, le quali avranno avuto, per la troppa fatica, una sorta di artrite al cervello o un crampo chi sa, fatta eccezione (causa assenza) per Neurone Gasparri ovviamente. Ebbene questo decreto permette di poter tenere in carcere il sospettato di stupro anche prima del processo, negandogli quindi la possibilità degli arresti domiciliari.

 

Può essere giusta o sbagliata la cosa, per me ad esempio è sbagliata dato che il problema è la lentezza dei processi, ma sta di fatto che da oggi se ammazzi qualcuno puoi andare agli arresti domiciliari, in attesa della fine del processo, ma se stupri o sei sospettato di stupro no.

 

Si lo so, non è comicità ma la realtà, non sforzatevi di capire: non siete abbastanza folli per farlo. Altra bella novità di questo decreto è la legalizzazione delle ronde di cittadini.  Accolta con soddisfazione di molti tra sindaci di un po’ tutte le sponde politiche. In pratica per la prima volta lo Stato ammette la su sconfitta. C’è chi ha già pronte le divise, chi come il Porcellum Calderoli ha già pronti i suoi maiali da caccia, solo un dubbio mi sovviene chi porterà al guinzaglio chi?

 

Dovremmo sentici più sicuri con delle persone in giro non addestrate per questo genere di cose? Nel paese della logica a contrario la risposta è si. Dal governo specificano che le ronde non saranno armate, ma vuoi che non ci sia qualche esaltato che si sentirà autorizzato farlo?

 

Insomma assistiamo all’ennesima schifezza, hanno messo su l’ennesimo fuoco di paglia che non porterà  niente. Il pesce puzza dalla testa, come può una classe dirigente come la nostra, che fa di tutto per sfuggire alla giustizia, elaborare una legge che serva a tutti faranno sempre queste norme per qualche reato che non li coinvolge direttamente. Sempre che il nostro premier non inizi a stuprare.

IL SUPER DEFICIENTE E LA GIUSTIZIA.

Satira di difesa 2 21/8/2008



A chi non fosse chiaro a cosa servissero i “super poteri” da ai sindaci da DuMaroni, oggi ha tutte le risposte che gli servono: cioè distruggere quel po’ di giustizia che ancora funzionava, intasando le procure di solenni minchiate a discapito si reati più seri e dannosi. Se poi condiamo il tutto con l’arrivo dei militari il quadro è perfetto nella sua confusione. Una volta l’intervento dell’esercito era visto come un atto di sconfitta da parte delle istituzioni, le quali ammettevano di aver fallito e richiedevano l’intervento dell’esercito. Con il NanodelleLibertà(sue) invece è tutta una festa, un happy-hours sulla fine della democrazia.

All’inizio a qualche sindaco non aveva chiaro il concetto di superpotere, e si sono avvistati migliaglia di dementi entrare in municipio vestiti da batman con la fascia tricolore. Una volta che il meccanismo è stato chiaro la logica se ne andata a farsi benedire. A Voghera, per portare ordine nel caos tenendo conto che ci sono cimiteri con più vita di Voghera, il sindaco ha vietato dopo le 23 di sedersi sulle panchine pubbliche. In pratica se un sovversivo anziano comunista dopo le 23 non si alza rischia la galera. Tutto ciò darà sicuramente un senso di sicurezza….ad un malato mentale.

Ma la fiera della cazzata offre varie alternative, c’è il sindaco Tosi ( un amante della vaccata senza senso) che addirittura vieta di mangiare vicino ai monumenti, non specificando bene la distanza, e se qualcuno abita vicino a un monumento che fa ? Trasloca ovviamente. Si vieta di tutto insomma addirittura l’elemosina ad Assisi ( la città del povero S.Francesco). Si vieta la vita. In pratica si mostrano i muscoli con i derelitti, si mandano i militari ad inseguire i vù-cumprà sulle spiagge, manco fossero dei Provenzano, ma quando si tratta poi di mettere le mani sui grossi bancarottieri, evasori e tutta quella crema di melma che procura grossi danni alla collettività, beh quei muscoli si sgonfiano.

Stavo in spiaggia a rosolare mangiando un pezzo di cocco, quando ad un tratto un alpino con indosso una maglietta con la scritta “City Angels”, che lo rendeva ancora più ridicolo di quello che era, mi chiede di dove sono. Quando gli dico “napoletano” inizia a manganellarmi dato che lui aveva collegato “cocco più napoletano uguale venditore di cocco abusivo”. E non vi dico cosa è successo quando ha visto il mio amico Gaetano scuro dall’abbronzatura e con in mano un braccialetto etico…

Tanto per non farci mancare niente il NanodelleLibertà calpesta, dopo Montanelli e Biagi, un altro grande uomo passato a miglior vita e cioè Falcone. Dice di voler riformare la giustizia secondo le idee di Falcone, ma dimentica che se fosse così lui non ci sarebbe.


EMERGENZE AD MINCHIAMARONI

Satira di difesa 25/7/2008

E’ emergenza….cazzo ! no non è l’aumento dei prezzi, neanche i salari bassi, e no non è neanche emergenza per la costituzione usata come carta igienica dal NanodelleLibertà(sue).

E’ EMERGENZA EXTRACOMUNITARI !!!!

A detta del ministro DuMaroni sono troppi, non c’è la facciamo a contenerli hanno invaso il paese, necessita dello stato d’emergenza nazionale. L’esercito presto.

<< E' una diretta conseguenza del recente picco di sbarchi a Lampedusa >> afferma DuMaroni ai giornalisti, nessuno ha il coraggio di dirgli che la maggioranza degli extracomunitari arriva da noi tramite pullman e aerei. Quindi applaudono e lo lasciano continuare:

<< l'estensione all'intero territorio nazionale della dichiarazione dello stato di emergenza per il persistente ed eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari, al fine di potenziare le attività di contrasto e di gestione del fenomeno >> dice DuMaroni, sempre pronto e esternare cazzate con la stessa facilita che ha un sofferente di coliche a scoreggiare.

Da vero lord inglese e con alto senso delle istituzioni il PorcellumCalderolis dichiara :<< Siiii affondiamo quelle barche piene di extracomunitari, terroni e culattoni>>

Contemporaneamente in un caserma italiana il generale Sconamiglio riceve l’ordine ed esclama:
<< Azz!! un’altra emergenza, ma chi c’è li ha tutti questi uomini, sono ancora impegnati per l’emergenza diarrea a Sulmona, stanno ancora spurgando i cessi!!! >>

Ma tornando ai ministri…

<< L'emergenza extracomunitari era iniziata dal 2002 ma era stata limitata a solo quattro regioni e con il provvedimento di oggi approvato dal Consiglio dei ministri la estendiamo a tutto il territorio. Non è un provvedimento per aumentare i problemi, ma un modo concreto per risolverli >>

Il ministro PorcellumCalderolis è soddisfatto, per gli arrivi via mare ha già predisposto la Guardia Padana onde evitare sbarchi sulle coste veronesi.

<< Ignorante [rivolto a Calderoli, ndr] ma come fai a proteggere le coste così – afferma deciso DuMaroni, e continua – devi mettere almeno qualche carabiniere >>.

Si con i carabinieri e la guardia padana è perfetto, ci sarà un proliferare di nuove barzellette. Il SIC (Sindacato Italiano Comici) ringrazia sentitamente il ministro.

Ma arriva una telefonata del governatore della Lombardia CastoFormigoni….

<< Ma come faremo qui abbiamo molte badanti extracomunitarie, chi pulirà il culo ai nostri anziani? Io ciò mio padre che caga come un tirannosauro….>> afferma il governatore.

DuMaroni messo alle strette, e ricordandosi di quando dovette infilare il catetere a Bossi perché la sua badante era in ferie, afferma : << Il governo provvederà a escludere le badanti >>.

Nell’ufficio di DuMaroni arriva un fax della ditta “LavorFerr srl” di Brescia, nel quale si specifica che, viste le eccezioni appena poste dal governo, i 500 operai extracomunitari della ditta si dichiarano tutti badanti specializzati nell’assistenza e cure delle smerigliatrici e varie.

DuMaroni : << Ma non diciamo stronzate, le eccezioni valgono solo per le donne ! >>.

La “LavorFerr srl” invia di nuovo un fax , il quale reca : I 500 operai-badanti si dichiarano tutti transessuali in via di definitivo cambio di sesso. YUUHUU, aggiunge il proprietario a penna .

DuMaroni letto il fax esclama << E che cazzo ! >>, Gasparri invece : << ….UHM Dovrei organizzare una visita in quella fabbrica….>>

Contemporaneamente arriva una telefonata al ministro dalla moglie :

<< Caro ho sentito che caccerai gli extracomunitari, ma come faremo con quel bel ragazzone del nostro giardiniere ? >>.

DuMaroni : << Cara ma noi non abbiamo un giardino… >>

La Moglie : << A no ??>>….



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emergenza razzismo maroni extracomunitari

permalink | inviato da Liberazona il 25/7/2008 alle 18:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa