.
Annunci online

MA CHE CONTRADDITTORIO ! SIAMO TRA AMICI.

Informazione 7/4/2008


Ormai siamo abituati alle interviste dei nostri candidati alla casa del Grande Bordello, senza contraddittorio, con giornalisti o presunti tali, i quali il massimo che fanno per mettere a disagio il politico di turno, è di riempirlo di complimenti fino a farlo arrossire. Insomma niente a che vedere con le interviste che fanno i loro colleghi di altri paesi, i quali hanno come obbiettivo quello di prendere in castagna il politico, e lui per non apparire in difficoltà si prepara bene al famoso contraddittorio, quello vero.

Ovviamente quello che è andato in onda ieri, verso ora di pranzo, altro non era che uno spazio auto-gestito del candidato, che sia un tg o una trasmissione televisiva detta “Telecamere”. Quest’ultima presentata da Anna LaCosa, che tanto per ricordare è la stessa che prendeva “regalini” dai proprietari di cliniche private in cambio di sponsorizzazione dell’attività, vedeva come ospiti sia l’AstrattoWalter sia il Nanodellelibertà(sue), ovviamente separati altrimenti c’era confusione per la gente da casa che sentiva dire più o meno le stesse cose da entrambi .

L’AstrattoWalter rilascia la sua bella dose di fesserie, ovviamente senza che nessuno gli dica niente Anna LaCosa è semplicemente lì per fare domande già pattuite e non commentare mai contro un’affermazione di Vuolter, il quale riesce a mascherare bene le panzane dette con la solita formula del “Si può fare” e “Cambiamento”. Quando è toccato al Nano parlare……eh beh che dire si è dato alla pazza gioia, tra interventi nei tg e quelli con Anna LaCosa, è stata una totale fiera della cazzata, menzogne che ormai il Ciuffolone di Arcore snocciola con una facilità impressionante.

Sulla “questione sicurezza” lo statista brianzolo dice che la sinistra gli rimane una situazione dove circa il 40% dei reati è commesso dagli immigrati. Booom ! In realtà volendo essere seri, nel nostro paese solo il 5% dei reati è commesso da immigrati, e in totale da circa dieci anni tutti i reati sono in diminuzione (fonte ministero dell’interno). Il problema è che “stranamente” durante un governo di sinistra accade una cosa strana, nei tg si parla tanto della piaga delle rapine in villa, il caso vuole commessi tutte da stranieri, salvo poi sparire durante il governo del Nano…puff non c’è più.

Le altre vaccate sparate dal Nano poi vanno un po’ su tutti gli argomenti, dalla situazione rifiuti (cercando sempre di omettere la sua parte di responsabilità) alla situazione dei conti pubblici (la quale mai come adesso è migliore del passato tanto che la comunità europea ha rimosso le sanzioni). Alla fine la promessa, << Risiederò a Napoli fino alla fine dell’emergenza rifiuti >>, ma non ne abbiamo già troppa di immondizia lì ?

PALLE, PALLISTI E SOCIALISTI

Informazione 7/1/2008



Certo se adesso anche Anna La Rosa si mette a fare la moralista, beh che dire ragazzi… spegnamo la luce chiudiamo la porta e andiamo a casa
. Ieri sera per caso…vi giuro !...per caso ! stavo guardando la puntata di “Telecamere” condotta appunto da AnnaLaCosa…no non ero ubriaco, ve l’ho detto è stato un caso.. che posso farci ?

Comunque si parlava di raccomandazioni, cioè di come in Italia si facesse tutto su raccomandazione, e chi meglio di AnnaLaCosa può saperne in merito, lei quella garofana che non è altro, inizia a lavorare in RAI grazie al tangentaro cinghialone Craxi, poi con l’avvento del Nanodellelibertà(sue) diventa forzista e alla fine scopre che il suo vero amore non è il Nano Arcoretano, anzi, i maligni direbbero guarda caso, con la vittoria dell’unione sguaina la bandiera rossa alza il pugno e si dichiara sinistrorsa….insomma è l’icona perfetta del raccomandato targato RAI.

La sua frase << Chi non a chiesto mai una raccomandazione >> detta durante la trasmissione, riferita a raccomandazioni politiche, con tono severo e un po’ sensuale….tipo camionista ungherese in viaggio da 24 ore….dovrà essere incisa a caratteri cubitali sotto il cavallo della Rai.. AnnaLaCosa è un genio, ma come proprio lei si mette a fare la moralista dopo che nel 2003 si è scoperto, grazie a Woodcook, che prendeva “regali” per sponsorizzare cliniche private a “Telecamere Salute”….salute sua s’intende…le stava costando la sospensione dal Disordine dei Giornalisti, poi visto che chi ne fa parte ha combinato di peggio..non se ne saputo più niente..

E’ proprio il caso di dire: non guardare la pagliuzza nell’occhio altrui, ma il garofano nel tuo.

P.S. A proposito di pallisti, com’è che il Nanodellelibertà(sue) non si sente da un po’?...mmm qui gatta ci cova, speriamo bene.

P.S.2(la vendetta) segnalo la petizione “Chiediamo i danni alla mafia”